Let’s Talk With: Ronal Raichura (Crepe City Founder)
Inside Store Banner

Durante la scorsa edizione del Crepe City tenutasi Sabato 20 Ottobre, noi di IOBImag abbiamo avuto l’occasione di intervistare alcuni degli ospiti di questo evento.

Di seguito l’intervista con Ronal Raichura (@the_r0n su Instagram), fondatore di Crepe City, evento che ormai dal 2009 raggruppa e riunisce appassionati del mondo street.

Prima dell’intervista, ecco il recap fotografico dell’evento.

ITALIANO

Edoardo Cavrini: @ecavrini

Ronal Raichura: @the_r0n

———————————————————————————————————————————-

Quando e come è nata l’idea di organizzare un evento come il Crepe City?

L’idea è nata nel 2009, l’obiettivo era quello di raggruppare il maggior numero di persone con la stessa passione, inizialmente a Londra, per trasformare una community digitale in una fisica. C’erano diverse persone all’interno dello sneaker world che erano interessate a vendere ma stanche di utilizzare piattaforme come ebay, così abbiamo pensato ad una maniera più diretta e immediata. Durante la prima edizione abbiamo affittato un piano di un bar, una metà era occupata dai tavoli dei venditori e l’altra metà era una zona apposita dove le persone potevano chiacchierare comodamente su divani.

https://www.instagram.com/p/BpRadzEhUuW/

Qual’è lo scopo principale di questi eventi?

Penso che Crepe City abbia svolto un ruolo fondamentale nella community UK diffondendo la sneaker culture. Il pieno era quello di organizzare un evento in cui le persone potessero divertirsi e al contempo comprare le scarpe che volevano.

Hai in mente di organizzare questo evento anche all’estero?

Dal 2009 siamo sempre stati in UK spostandoci per diverse zone di Londra fino a giungere a Manchester lo scorso anno. Certamente espandersi all’estero sarebbe una bellissima opportunità sto tutto nel trovare partner con la nostra stessa mentalità.

Tutto è nato dal forum “Kicksxchange”, dall’apertura del blog ad oggi la sneaker community è cambiata tantissimo e di conseguenza anche gli eventi. Quali sono le differenze tra il 2009 e il 2018?

I social media hanno sicuramente cambiato radicalmente questa community, hanno fatto confluire molto l’attenzione sulle celebrità creando hype intorno a ciò che indossano e su come portano i diversi capi. Molti più giovani si stanno avvicinando a questa realtà ed è una cosa che apprezzo.

Al giorno d’oggi molti ritengono che i giovani stiano rovinando questa realtà in quanto focalizzati solamente sul resell e al guadagno. Qual’è la tua opinione a riguardo?

Anche gli adulti puntano a guadagnare vendendo scarpe. Molti ragazzi entrano in questo mondo con l’intento sbagliato ma altrettanti si appassionano. È impossibile far rimanere questa community come una di nicchia in quanto governata da compagnie multi milionarie come Nike e adidas note in tutto il mondo. È una cosa di cui dobbiamo prendere atto.

————————————————————————-

INGLESE

How the idea of organizing Crepe City was born?

I came up with this idea in 2009, the main goal was to gather everyone, initially in London, as a community. There were many people into sneakers that also wanted to sell them, we where tired of using ebay, we wanted to created a more direct way in order to sell. During the first edition we rented a big floor which was half filled with 20 tables of sellers and the other half with bar where people could chat and chill.

What’s your main goal in organizing this events?

I think Crepe City played a fundamental role in UK sneaker community by spreading the sneaker culture. The plan is to set up a nice events where people could come enjoy them and buy the sneakers they want.

Are you planning to move the event also abroad?

Since 2009 we have always been in UK moving from London through Manchester, of course moving abroad the event would be an incredibile opportunity, we just need to find the right partners that share with us our mentality.

Everything started with the forum named “Kicksxchange” since then ‘till today many things have changed in the sneaker world and you experienced many. What are the main differences between 2009 and 2018?

Social media played an important part, made the sneaker culture more hype and celebrities focused, people nowadays want to wear what their favorite celebrity is wearing on his feet. There are more young people involved now, it’s really nice.

Many people think that youngsters are ruining this world made for “adults”, since they’re focused only on the profits that they can earn. What’s your opinion?

Also adults are trying to make money. I think that some kids may have the wrong intentions when they come in but more people are getting into shoes. This world can’t be private, for small groups, sneaker world is like an industry ruled by multi billionaires companies, it’s no more a passion for few.

View this post on Instagram

Grabbed the #blueblast earlier

A post shared by [email protected] (@the_r0n) on

Total
10
Shares