– Da dove nasce il nome?
Pastafrollasquad non è stata pensata come non è stata voluta.
Il nome nasce da uno stupido pomeriggio di fine estate 2014 seduti ad un tavolo di un bar ad aspettare il materiale per il primo contest di skate che si sarebbe svolto quella sera a Montichiari, provincia di Brescia.
nella noia e nei dubbi di alcune domande solo google poteva darci la risposta.
Thomas venuto da Milano per l’occasione era l’unico ad avere il cellulare carico e con la connessione, nel digitare quello che cercavamo (che non saprete mai), le sue ultime ricerche erano “pasta frolla” “come fare la pasta frolla”
a Thomas non frega un cazzo di cucinare, nemmeno lui sapeva il perché di quelle ricerche, dopo averlo preso un po’ per il culo, il nostro inutile gruppo su whatsapp venne rinominato in PASTAFROLLASQUAD.

Pastafrollasquad

– Come è nata?
Nasce ufficialmente circa l’anno dopo con una mini clip postata su instagram. l’intento era solo quello di creare video di skate sotto il nostro nome, senza pensare che la cosa sarebbe andata avanti.
la passione e la voglia di Alessandro di far diventare realtà le sue idee hanno influito poi sulla realizzazione di un logo e di pensare in futuro a dei prodotti annessi. Il mockup del cappellino spammato sui social ricevette molti feedback positivi portandolo nella realtà ed iniziando così la nascita del brand.

Pastafrollasquad

– Cosa viene prima per voi, skateboarding o streetwear?

Sicuramente lo skateboarding, ma in certi casi è bello vedere un trick stiloso dove lo skater è vestito originale e diverso da tutti gli altri.

Pastafrollasquad

– Lo streetwear influisce negativamente sullo skateboarding secondo voi?

In alcuni casi si, ci sono brand, che non hanno niente a che fare con lo skate, che iniziano a sfornare tavole e part di skate solo per attirare l’attenzione… Insomma, Lo skate sta diventando sempre più mainstream, ma per noi rimane il modo migliore per esprimerci.

Pastafrollasquad

– Come siete finiti su highsnobiety?

Una mattina ci siamo svegliati ed eravamo su what drops now, non lo sappiamo nemmeno noi ahahah.

Pastafrollasquad

– Cosa avete in programma per il futuro?

Abbiamo molti progetti, tra poco dropperemo le tees, puntiamo ad andare avanti anche questo inverno con la produzione, ma siamo poveracci quindi non assicuriamo nulla.
in piú abbiamo in progetto un video per converse quindi siamo abbastanza gasati

– Modi per seguirvi?

Siamo su instagram e tumblr come @pastafrollasquad, in piú, appena usciranno le t-shirts, saranno disponibili sul nostro sito pastafrollasquad.bigcartel.com

– Presentateci il team di PF
Enry (@enrique.mglrn), skatea e spacca piú di tutti, poco da dire.

Belli (@bellipf) e Trive (@gianpicss) ancora una decolorazione e gli cadranno i capelli ad entrambi, il primo skatea in fotta ma è sempre rotto mentre Trive filma e shoota sempre in fotta pure lui.

Lorenzo (@lorenzo_savoldi), Trick a fuoco, wallride e baffi biondi.

Andrea (@andreamissidenti), il best fleek ever.

Chris (@whothefuckiscips), anche lui dentro il mondo della moda, non skatea molto per via del lavoro ma quando skatea spacca i culi.
Thomas (@th_omas_lozano), l’OG che spezza più tavole del mondo!
Pedro (@pedrodesousa) è una fucking beast, non gli frega un cazzo di nulla se vuole fare un trick lo fa senza troppe paranoie. Alessandro (@alecsmo), creatore del logo, del sito, colui che ha reso possibile la creazione di pastafrollasquad.

Insomma, oltre ad essere un team siamo tutti fratelli.

Come sempre il nostro fotografo non si è risparmiato e ha dato il meglio di se. Ecco gli scatti di vlonethugxcozyboy: