Mars Yard Overshoes: uno sguardo alla nuova creazione di Tom Sachs

L’uomo che è stato sulla Luna è finalmente tornato sul suolo terrestre, profondamente cambiato, iniziando dal look: ai suoi piedi osserviamo le Mars Yard Overshoes.

Una scarpa completamente nuova, o forse solo il virtuosismo di uno schizzato, come si legge tra le righe del trailer del suo nuovo lungometraggio “Paradox Bullets, trailer che fa da teaser per questa nuova accattivante release.

Riportando le stesse parole dell’artista americano, le scarpe nascono dall’assonanza di “Mars” e “March“, ed è qui che il connubio genera l’arte: degli stivaletti per Marte, ma anche per andare in giro nella piovosa Londra a Marzo senza avere più i piedi freddi e umidi.

Sachs ammette che impara mettendosi in discussione, spingendosi fino ai limiti estremi della funzionalità dei materiali e degli oggetti, non si accontenta di capire il motivo per cui qualcosa funziona, ma se questa continuerà a spingersi oltre fin dove la sua mente riesce a immaginare.

Per questo motivo il suo primo lavoro, nel 2012, non soddisfece le sue aspettative usurandosi prima del previsto; così nel 2017 uscirono le Mars Yard 2.0 in cui la tomaia originale venne sostituita in Vectran con una rete in maglia di poliestere e invertì il tread della suola affinchè potesse adattarsi più ergonomicamente al suolo. Ma come reagirebbe una Mars Yard 2.0 alla pioggia di Marzo? E’ da questa domanda che nasce l’overshoe!

Con l’impiego di Nylon rinforzato (Dyneema, una fibra usata spesso per le corde e le vele) come copriscarpa su cui scivola fango e pioggia, alla base è cucita una Mars Yard 2.0 con una tongue più lunga rispetto ai precedenti. L’outsole è fatta di gomma viscosa e antiscivolo. La midsole è fatta in TPU che garantisce elasticità, trasparenza e resistenza per ogni elemento, una vera sicurezza per tenere lontana la scarpa da olio, grassi e abrasioni. Due cinghie regolabili in nylon garantiscono la chiusura della scarpa e terminano con una fibbia magnetica. L’aspettativa dell’artista è soddisfatta: una scarpa valida sia per le strade bagnate di Londra, sia per la settimana della moda a Parigi.

Per celebrare la premiere londinese di “Paradox Bullets“, una pre-release limitata sarà disponibile l’11 ottobre al DSM di Londra, per partecipare bisognerà prendere parte a una raffle online.

Una data di uscita globale sarà annunciata nei prossimi mesi, ad un retail price intorno ai 500€. Restate con noi per saperne di più!

Total
109
Shares