Away Luggage: La valigia smart di cui non potrai più fare a meno

La scelta della valigia giusta spesso può rivelarsi ardua, soprattutto se si cerca di combinare la praticità e l’organizzazione degli spazi con un design che più si addica al nostro stile.

Circa tre anni fa Steph Korey e Jen Rubio decisero di esaudire le richieste ed i bisogni dei viaggiatori, creando un prodotto ad hoc per ogni esigenza: nasce così Away.

Tre anni di grandi successi hanno portato l’azienda ad espandersi, vendendo più di un milione di prodotti da viaggio, aumentando il capitale e permettendo l’apertura di una nuova sede a Manhattan, pronta ad ospitare più di 250 dipendenti nei prossimi 5 anni.

Ciò che distingue Away dai comuni brand di valigeria è l’interesse che ha nei confronti dei propri clienti e l’importanza che dà alle loro esperienze di viaggio. Il nome del brand deriva infatti dalla suggestione che crea il viaggio verso nuovi confini. A queste caratteristiche si aggiungono l’altissima qualità dei materiali e le continua ricerca di soluzioni di design pratiche e funzionali.

Le valigie hanno una scocca leggera ed iper resistente in policarbonato o in alluminio (disponibile in varie taglie e colori), rotelle che girano a 360º ed una power-bank estraibile per caricare lo smartphone fino a 5 volte. È inoltre disponibile una vasta gamma di accessori quali borse, organizzatori interni ed adattatori.

Ad ottobre 2018, a soli tre anni dalla nascita del brand, la rivista di economia Forbes ha classificato Away come una delle “Prossime Startup Da Un Miliardo Di Dollari”, stimando il raggiungimento di oltre $150 milioni di fatturato entro la fine di quest’anno.

Le due designer si sono rese conto che la fidelizzazione nel settore delle valigie è molto aleatoria, perciò hanno deciso di puntare ad una comunicazione più fresca e ad un pubblico più giovane, quello dei Millennials.

Molti dei clienti Away vedono le loro valigie come un investimento: oltre ad essere di ottima qualità, sono super resistenti, senza tempo ed hanno un costo accessibile a tutti; il prezzo infatti è uno dei più grandi punti di forza del marchio. 

La strategia di vendere solo tramite e-commerce ed attraverso pochi flagship store ha permesso di eliminare totalmente il mark up di terze parti, pur avendo gli stessi costi di produzione.

Away Luggage

Grazie ad un programma di personalizzazione fresco, limited editions, collaborazioni con molti personaggi pubblici – come ad esempio Karlie Kloss, Rashida Jones e Dwayne Wade – ed endorsement della maggior parte degli influencer più importanti.

In virtù di tutti questi fattori, che rendono il brand unico, Away è riuscito a diventare in breve tempo uno status symbol per ogni traveler che si rispetti. 

Total
10
Shares