Fashion Awards 2018: Tutti i Vincitori, le Nomination e le curiosità

Ieri, le porte del Royal Albert Hall di Londra si sono aperte per un appuntamento importante. La sala che ospita innumerevoli eventi è stata la sede della cerimonia di premiazione dei vincitori dei Fashion Awards 2018.

I Fashion Awards 2018 sono premi che riconoscono la creatività e l’innovazione nella moda, celebrando persone, marchi e aziende il cui estro e consapevolezza hanno aperto, a livello globale, negli ultimi 12 mesi, nuove strade nel fashion system.

Le premiazioni dei Fashion Awards riguardano quindici macro aree:

1. Urban Luxe – Celebra l’innovazione e l’influenza di un marchio di abbigliamento in grado di ridefinire il modo in cui lo “sportswear” è percepito in tutto il mondo, elevando la moda “casual” a quella di alta gamma.

Il vincitore è Virgil Abloh per Off-White, superando Alyx, Marine Serre, Palace e Supreme.

2. Accessories Designer of the Year – Celebra un designer che si è dimostrato determinante nell’elevare accessori all’avanguardia, dimostrando abilità sia per la creatività che per il commercio e affermando il proprio marchio come leader globale della moda.

Il vincitore è Demna Gvasalia per Balenciaga.

Superati Alessandro Michele per Gucci, Jonathan Anderson per LOEWE, Maria Grazia Chiuri per Dior e Miuccia Prada per Prada.

3. Swarovski Award for Positive Change – Il premio assegnato dal marchio austriaco leader nella cristalleria al designer che ha avuto un impatto positivo sulla società e sull’ambiente, e promuova un futuro più sostenibile per tutti, riconoscendo le sfide che il nostro mondo deve affrontare e cercando attivamente di operare per ottenere cambiamenti e impatti positivi.

La vincitrice è Dame Vivienne Westwood.

4. Business Leader – Riconosce il lavoro di un amministratore delegato o presidente di un’azienda di moda che ha supervisionato il successo creativo e la crescita commerciale. Il leader di impresa consente una libertà creativa accanto all’altrettanta importante, stabilità finanziaria.

Il vincitore è Marco Bizzarri per Gucci.

Dietro di lui: Jonathan Akeroyd per VERSACE, José Neves per FARFETCH, Marco Gobbetti per Burberry e Michael Burke per Louis Vuitton.

5. Special Recognition Award for Innovation – Celebra il contributo di un marchio all’industria della moda grazie all’utilizzo di materiali innovativi e tecniche di produzione all’avanguardia che contribuiscono a sensibilizzare i cittadini alle problematiche ambientali.

Il vincitore è Parley for the Oceans. Complimenti al fondatore Cyrill Gutsch e alla sua squadra!

6. British Emerging Talent Menswear – Spetta a un designer inglese emergente per l’attenzione internazionale che le sue collezioni maschili hanno guadagnato grazie all’innovazione e all’influenza creativa.

Il vincitore è Samuel Ross per A-COLD-WALL*.

I nominati erano: Ben Cottrell & Matthew Dainty per COTTWEILER, Eden Loweth & Tom Barratt per ART SCHOOL, Kiko Kostadinov per Kiko Kostadinov e Phoebe English per PHOEBE ENGLISH.

7. British Emerging Talent Womenswear – Riconosce il talento di un fashion designer inglese che ha avuto un grande impatto creativo sulla moda globale femminile negli ultimi 12 mesi.

Il vincitore è Richard Quinn per Richard Quinn.

A seguire Matty Bovan per Matty Bovan, Natalia Alaverdian per A.W.A.K.E., Rejina Pyo per REJINA PYO e Sofia Prantera per ARIES.

8. British Designer of the Year Menswear – Premia il miglior designer inglese di abbigliamento maschile.

Il vincitore è Craig Green per CRAIG GREEN.

I nominati erano: Jonathan Anderson per JW Anderson, Kim Jones per Dior Homme, Martine Rose per Martine Rose e Riccardo Tisci per Burberry.

9. British Designer of the Year Womenswear – Premia il miglior designer inglese di abbigliamento femminile.

La vincitrice è Clare Waight Keller per Givenchy.

A seguire, Jonathan Anderson per JW Anderson, Roksanda Ilinčić per ROKSANDA, Simone Rocha per Simone Rocha e Victoria Beckham per VICTORIA BECKHAM.

10. Isabella Blow Award – Riconosce i migliori innovatori e creativi della moda, celebrando contributi inestimabili che ne hanno mutato l’intero panorama. I vincitori del premio hanno dato vita alle creazioni dei designer e hanno contribuito a creare mondi all’interno dei marchi.

I vincitori sono Mert & Marcus.

11. Brand of the Year – Riconosce un marchio internazionale leader che ha avuto, nell’ultimo anno, un impatto globale grazie alla creatività nel design, nelle campagne, nelle collaborazioni e nelle solide basi aziendali, oltre a dettare le regole della moda globale presentando un approccio innovativo.

Il vincitore è Gucci.

Superati Balenciaga, Burberry, Off-White e Prada.

12. Model of the Year – Il modello, maschio o femmina, che negli ultimi dodici mesi ha dominato il settore con un’influenza che trascende la passerella. Il Model of the Year ha dato un contributo eccezionale all’industria, partecipando a numerose campagne editoriali e pubblicitarie durante tutto l’anno.

La vincitrice è Kaia Gerber.

Superate Adut Akech, Adwoa Aboah, Bella Hadid e Winnie Harlow.

13. Outstanding Achievement Award – Celebra il travolgente contributo creativo di un individuo all’industria della moda, nel corso della sua illustre carriera.

La vincitrice è Miuccia Prada.

14. Designer of the Year – Il designer internazionale, le cui innovative collezioni hanno avuto un notevole impatto sul settore, definendo la moda globale.

Il vincitore è Pierpaolo Piccioli per Valentino.

Gli altri nominati erano: Alessandro Michele per Gucci, Clare Waight Keller per Givenchy, Kim Jones per Dior Homme e Virgil Abloh per Louis Vuitton

15. 2018 Trailblazer – Riconosce i migliori creativi e rivoluzionari della moda che stanno plasmando significativamente l’industria di oggi.

Il vincitore è Kim Jones.

Total
14
Shares