Come ogni anno, ci ritroviamo incollati alla televisione per seguire uno degli appuntamenti più attesi di Apple.
La presentazione dei nuovi prodotti di quest’anno prevede un nuovo Apple Watch 3, Apple TV 4K, iPhone 8/8 Plus e il tanto atteso iPhone X.

Mai come quest’anno la scelta in casa Apple è mai stata così ampia, infatti, sono stati presentati tre iPhone il giorno del lancio, quindi tutti gli occhi puntati verso i nuovi prodotti annunciati il 12 Settembre.
Ora andremo a vedere le principali differenze dei modelli proposti, non solo estetica ma tanta meccanica.

Apple iPhone 8
67.3 x 138.4 x 7.3 mm
4.7 pollici – 1334×750 px

Apple iPhone 8 Plus
78.1 x 158.4 x 7.5 mm
5.5 pollici – 1920×1080 px

Apple iPhone X
70.9 x 143.6 x 7.7 mm
5.8 pollici – 2436×1125 px

Tutti e tre i dispositivi sono gestiti dal nuovo SoC Apple A11 Bionic (prima CPU a 6 core di Apple) integrando una GPU ancora da scoprire per utilizzo e funzionalità, per il momento ci è dato soltanto sapere che rispetto al vecchio A10 Fusion seppur con un numero di core dimezzato (3 nel nuovo GPU contro i 6 del vecchio A10 fusion) offrirà il 30% di prestazione in più.
Apple ha dichiarato sul suo sito che si tratta di una GPU progettata interamente da loro.
Per tutte e tre le varianti avremo soltanto due tagli di memoria 64 o 256 Gb, iPhone X e iPhone 8 plus avranno 3gb di RAM contro i 2gb del 8.
Ricarica rapida affiancata da una ricarica wireless, fotocamera interna da 7MP e fotocamera principale da 12MP, possibilità di registrare in 4K fino a 60fps e certificazione IP 67 per impermeabilità da polvere e acqua.
Vediamo le differenze principali però: il display. Se iPhone 8 e 8 Plus si differenziano esclusivamente per l’introduzione del True Tone Display, iPhone X per la prima volta su un melafonino, userà un display OLED da 5.8″ con supporto alla tecnologia HDR, sia con standard HDR10 che Dolby Vision. Ovviamente anche il contrasto cambia da 1300/1400:1 a 1.000.000:1 a causa della natura dei pannelli OLED. Aumenta anche la risoluzione, che con iPhone X raggiunge i 2436 x 1125 pixel e ci offre un rapporto di forma di 19.5:9 e una densità di 458 ppi.
Sul retro troviamo la stessa unità principale da 12 MegaPixel tuttavia è la fotocamera secondaria a introdurre l’innovazione.
Rispetto al suo gemello iPhone 8 Plus troviamo un secondo sensore dotato di stabilizzazione OIS e f/2.4, il quale dovrebbe offrire prestazioni nettamente superiori sia in fase di zoom che durante l’utilizzo delle modalità ritratto.
Sul frontale, invece, troviamo tutti i sensori che compongono la True Depth Camera. Anche questa è basata su un modulo principale da 7 MegaPixel, tuttavia iPhone X offre funzioni avanzate per il tracciamento del volto e l’analisi della profondità, che portano la modalità ritratto anche sulla fotocamera frontale.

Se queste differenze bastano a preferire l’ X per avere la certezza di basti pensare (almeno per quest’anno) il riconoscimento delle impronte digitali viene totalmente abbandonato sul modello di punta per passare a quella del volto, grazie alla True Depth Camera e a FaceID.
Rispetto al TouchID, FaceID sembra offrire un maggior livello di affidabilità, in quanto è meno propenso ai casi di falso positivo. La nuova tecnologia di Apple garantisce un margine di errore di 1 su 1.000.000, tuttavia restano ancora aperti quesiti.
Questo potrebbe rallentare la procedura di sblocco lì dove ci fosse un urgenza ?
Resta poi aperto un altro punto, c’è la possibilità che lo smartphone venga sbloccato semplicemente puntandolo verso il possessore?
Questa di problematica è comune su tutti i sistemi di riconoscimento del volto attualmente in commercio.

In caso vi basterà premere 5 volte consecutivamente il tasto power per disattivare l’autenticazione biometrica.

Vediamo adesso le dimensioni: iPhone X si presenta come il più idonei dei tre, grazie a dimensioni tali a 143.6 x 70.9 x 7.7mm e un peso di 174 grammi. Considerata la presenza di un display da 5.8″ e della doppia fotocamera, iPhone X rappresenta una scelta senza compromessi, sia in termini dimensionali che di funzionalità. Il modello più compatto, quindi iPhone 8, ci offre dimensioni pari a 138.4 x 67.3 x 7.3 mm e un peso di 148 grammi, mentre iPhone 8 Plus raggiunge un peso davvero impressionante, ovvero di 202 grammi, e dimensioni di 158.4 x78.1 x 7.5mm.
Per quando riguarda la batteria: iPhone 8 e 8 Plus sembrano mantenere inalterati i valori di 7 e 7 Plus, mentre iPhone X dovrebbe offrire due ore di utilizzo in più rispetto a iPhone 7/8.

Il prezzo? Se quest’articolo vi ha fatto innamorare di iPhone X il prezzo vi farà (probabilmente) ricredere.
Sarà necessario spendere ben 1189€ per la variante da 64GB e addirittura 1359€ per quella da 256GB.
iPhone 8 partirà da 839€ (64GB) e arriva a 1009€ (256GB) mentre 8 Plus partirà da 949€ (64GB) sino ai 1119€ della variante top (256GB).
Gli iPhone 8 saranno disponibili in Grigio Siderale, Argento e Oro, mentre iPhone X solo in Grigio Siderale e Argento.

Attivate le notifiche dalla nostra App gratutita e fateci sapere quale sarà la vostra scelta.